Cerca

A chi può servire un percorso psicoterapeutico?



Perché è utile a tutti e quando è necessario un percorso psicoterapeutico

Nella nostra società è ancora troppo radicata la convinzione che ricorrere ad un aiuto psicologico professionale sia una vergogna, un’ammissione di inadeguatezza. Quante volte si sente dire “dallo psicologo ci vanno solo i matti”? In un momento di crisi, invece, è molto importante valutare di intraprendere un percorso psicoterapeutico, e spesso l’appoggio delle persone che ci circondano è fondamentale in questa scelta.

Troppo spesso i sintomi psicologici vengono sottovalutati, preferendo resistere ed andare avanti nella speranza che sia “solo un momento e che tutto passerà col tempo”. La paura di essere giudicati va di pari passo con quella d’ammettere di aver bisogno di un aiuto. Il risultato è quello di continuare a convivere con ansie, paure, fragilità e purtroppo in molti casi anche con la depressione. La maggior parte delle persone non conoscono le potenzialità del percorso psicoterapeutico e neanche lo prendono in considerazione.



Ma che cos’è la psicoterapia?

La psicoterapia è un percorso introspettivo che può essere intrapreso da una persona, una coppia, una famiglia o comunque un gruppo di persone che, insieme ad uno psicoterapeuta si pongono l’obiettivo di superare un blocco emotivo, che solitamente si ripercuote su:

- Comportamento;

- Relazioni;

- Lavoro.

Questa condizione esistenziale limita in modo significativo la capacità di affrontare la vita di tutti i giorni, complicandone ogni aspetto, soprattutto le situazioni nelle quali occorre maggiore forza emotiva.

Ma il percorso psicoterapeutico è rivolto solo a chi prova un disagio? Assolutamente no.



A chi serve un percorso psicoterapeutico?

Possiamo affermare con certezza: a tutti. Smentendo anche in questo caso uno stereotipo sociale, la psicoterapia non è concepita solo come un intervento sul disagio. Un percorso insieme ad un professionista rappresenta anche una grande opportunità di crescita, di comprensione del sé e di tutto ciò che ruota intorno. Mettersi in discussione è una grande prova di coraggio ed umiltà, anche in assenza di gravi disagi.

Ci sono poi casi nei quali è assolutamente necessario intraprendere un percorso psicoterapeutico, ad esempio quando:

- Il malessere interferisce con le attività quotidiane (difficoltà nella concentrazione, a lavorare e star bene in generale);

- Disagi psicologici si protraggono nel tempo (a seguito di eventi traumatici come un lutto, una separazione etc.);

- Si avvertono fobie situazionali (evitare situazioni o luoghi come treni e luoghi affollati);

- Ricorrono disturbi importanti (difficoltà a dormire, attacchi di panico, anoressia, bulimia, esaurimento nervoso, disturbi affettivi, difficoltà a relazionarsi).

La dottoressa Maria Adelaide Caponigro si occupa in particolare di problematiche familiari con percorsi psicoterapeutici mirati alla risoluzione di disagi comportamentali di bambini, e adolescenti affiancando genitori, famiglie adottive e coppia, con particolare attenzione alle problematiche sessuali.

Contatta e fissa un appuntamento per il primo incontro per il tipo di terapia più adatta alle tue esigenze specifiche.

LE SEDI DI ROMA NORD E SUD

Via dell'Elettronica 16, 00144 - Roma

Corso Trieste 174, 00198 - Roma 

© 2023 by  Dottoressa Maria  Adelaide Caponigro - Sitemap