Cerca

Si può perdonare il tradimento? I consigli della dottoressa Caponigro


Come capire se vale la pena perdonare il tradimento del partner

La fiducia che dovrebbe essere alla base di ogni rapporto di coppia comprende molte convinzioni nei confronti del partner e tra queste quella dell’assoluta fedeltà. Nel momento in cui questa viene smentita le certezze crollano e perdonare il tradimento può essere davvero difficile.

In generale la parola “perdono” è complicata da interpretare e soprattutto da vivere a livello interiore. L’atto del perdono implica infatti un passaggio psicologico molto delicato, particolare e assolutamente soggettivo. Solitamente “perdonare” coincide con “sopportare”, in special modo all’interno delle dinamiche di coppia e questo deteriora ulteriormente l’individuo e il rapporto.



Cosa succede quando si viene traditi?

Un evento di questo tipo è traumatico, può essere considerato il peggior incubo che si realizza per una persona innamorata e che si fida del proprio partner. Fisicamente e psicologicamente è devastante, con il conseguente innescarsi di emozioni come rabbia, paura, gelosia, odio e senso di abbandono. Se la scoperta è improvvisa poi sembra che il mondo crolli addosso, se invece è preceduta da sospetti, c’è almeno una sorta di “preparazione” psicologica alla notizia. Quello che può essere definito uno “stress post infedeltà” comprende apatia, difficoltà di concentrazione, sonno e comportamento di isolamento. Ma perdonare il tradimento è possibile? Il rapporto di coppia può essere salvato?



Post tradimento: i consigli della dottoressa Caponigro

Il dolore suscitato dall’infedeltà è molto grande e ogni persona lo gestisce a proprio modo. Ciò che sicuramente accomuna la maggior parte degli individui è la difficoltà nel perdonare: questa possibilità deve essere presa in considerazione solo se si pensa ne possa valere la pena, e questo significa scavare nel rapporto di coppia per capire le motivazioni dell’infedeltà, che solitamente è il risultato di una criticità di coppia che potrebbe essere risolta con una terapia di coppia post tradimento.

Ciò che è importante fare per provare a perdonare il tradimento è:

- Non rifiutare il dolore: reazioni difensive come la negazione o la rimozione sono dannose perché il dolore per essere elaborato e superato va prima accettato.

- Essere consapevoli che il tradimento non è una propria colpa: anche se il partner dice di essere infelice per giustificarsi, è bene non darsi la colpa del tradimento in sé, perché le difficoltà possono e devono essere elaborate in altro modo.

- Recuperare il rispetto: l’infedeltà rompe il patto di fiducia su cui si basa la coppia e per recuperarlo è necessario mettersi in discussione; far in modo di recuperare il rispetto verso la persona infedele, che deve assumersi le sue responsabilità.

- Non fingere di aver perdonato prima di averlo fatto veramente: la presenza dei figli, il voler far vedere all’esterno che “va tutto bene” porta a fingere con sé stessi, ma gli effetti del tradimento tornerebbero in futuro.

- Iniziare una terapia di coppia: non per rimanere insieme a tutti i costi ma per capire se ci sono le basi per ricostruire un rapporto di fiducia, capendo cosa c’è dietro al tradimento, fatto o subito che sia (e che può essere anche solo emotivo).

La psicoterapeuta Adelaide Caponigro è in grado di consigliare come riprendersi dopo l’infedeltà e far capire se è possibile arrivare a perdonare il tradimento con un percorso psicologico personalizzato.

Contatta la dottoressa per un primo incontro conoscitivo.

LE SEDI DI ROMA NORD E SUD

Via dell'Elettronica 16, 00144 - Roma

Corso Trieste 174, 00198 - Roma 

© 2023 by  Dottoressa Maria  Adelaide Caponigro - Sitemap